Chi mi Segue

Feeds

lunedì 14 marzo 2011

Le ultime lettere T-U-V-W-X

TAG


Letteralmente cartellino, etichetta (tant'è vero che spesso per fare le tags si riciclano i cartellini-prezzo dei vestiti!!!) Servono per decorazione oppure per scrivere il journaling


TAMPONI:

con i tamponi oltre a timbrare si possono anche sporcare i

bordi delle pagine o delle tag(ottimo CHALK)

per aggiungere dimensione e carattere. La carta accartocciata può essere

sporcata per creare venature che la

antichizzano, ottimi per questo uso i tamponi e polveri DISTRESS

TEMPLATE

Sagoma, mascherina. In pratica il template è il modello che serve da guida per disegnare o ritagliare delle forme nella carta
 Esistono mascherine di acetato , di plastica, e di ottone come quelle da embossing. Si possono usare per tracciare il disegno pre ritagliare la sagoma direttamente o come stencil per pittura

(vedi stencil)

THREE-RINGS BINDER: raccoglitori ad anelli, quelli USA hanno normalmente 3 anelli perciò vengono chiamati Three ring.

TITOLO:

parole che indicano il soggetto della pagina. Ce ne sono di già pronti, ma si possono realizzare a mano per ogni occasione e stile.

TWINCHIE

E' un'opera realizzata su un quadrato di carta delle dimensioni di 2 inches per lato (circa 5 cm.)


TOOL

Attrezzo, strumento

UNMOUNTED

Senza montatura, senza supporto: si associa alla parola stamp=timbro per indicare i timbri costituiti da sola gomma, senza la montatura in legno, che hanno il vantaggio di essere più economici e di occupare poco spazio quando si ripongono

VELLUM

Letteralmente significa pergamena, però viene chiamata così dagli anglosassoni anche la carta da lucido che troviamo confezionata in album presso qualsiasi cartoleria. Il vellum prodotto per lo scrapbooking si distingue dalla normale carta da lucido (oltre che per il prezzo!) anche perché è disponibile in vari colori e in formati particolari ed è privo di acidi.

In genere si attacca alla pagina con brads o eyelets,

o viene cucita con due punti a mano, perché le colle tradizionali

traspaiono. Esiste una colla apposita, o un adesivo

in rotolo. Un’accortezza per incollarlo usando la colla stick può essere di

togliere con un dito un po’ di colla, e

lasciando asciugare un attimo l’umido prima di premere le due parti.

WIRE

Significa genericamente filo metallico, può essere di natura e colore diverso e viene usato come decorazione. Esiste in commercio un filo metallico molto duttile che si presta ad essere piegato per formare disegni e parole, ma con un po' d'inventiva si possono ottenere effetti gradevoli anche con i fili di rame in vendita nei centri di bricolage!

WIZARD


Letteralmente significa mago ed è il nome che l'azienda americana Spellbinders ha dato alla sua macchina fustellatrice: si tratta di un attrezzo, azionato per mezzo di una leva manuale, che ritaglia figure prestabilite in carta, cartoncino, lamina metallica e feltro

WORK-SHOP:

laboratorio normalmente tenuto da un negozio di hobbistica

XYRON

la piccola X150, utile per piccole parti, nastri, fibre, e la

Creative Station, che adesivizza fino al formato

A4, ma che con la semplice sostituzione delle cartucce può anche plastificare o magnetizzare.Funziona a freddo.

Spero che questo glossario a qualcuno possa servire.Sicuramente ci sono ancora delle parole che mancano e che non conosco,ma penso che possono bastare.








4 commenti:

  1. Grazie per il glossario che ritengo molto utile

    RispondiElimina
  2. Grazie per la collaborazione telefonica

    RispondiElimina
  3. Ottimo questo glossario.Serena notte a presto

    RispondiElimina
  4. Complimenti per il lavoro ! molto pratico ed utile. Grazie ancora.

    RispondiElimina